× Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies

I Vini Biodinamici ®

I vini biodinamici ® è il riconoscimento dell'efficacia di un metodo di lavoro codificato e affinato negli anni (il Metodo Biodinamico Moderno) e dei risultati di assoluta eccellenza che la sua applicazione in vigna e in cantina permette di ottenere.

Esso contraddistingue le partite migliori dei vini prodotti da aziende del territorio italiano, che attuano la coltivazione della vite secondo il Metodo Biodinamico Moderno e che effettuano in proprio la trasformazione dell'uva in vino, secondo gli stessi dettami. Le linee guida di produzione devono essere rispettate scrupolosamente.

Il collarino col marchio i vini biodinamici ® distinguerà quei vini che, per caratteristiche organolettiche e analisi di laboratorio, di anno in anno si confermeranno come vini di assoluto pregio, dalle caratteristiche uniche ed inconfondibili, espressione compiuta del proprio territorio, con note ed accenti del tutto sorprendenti, in grado di spalancare nuovi orizzonti di approccio sensoriale e conoscenza del vino ai suoi cultori.




I Vini Biodinamici ®

The I vini biodinamici ® label is not a commercial brand, but it is a seal of quality which attests the efficacy of a working method (the Modern Biodynamic Method), defined and improved along the years, and the absolute excellence of the results obtained by its application in the vineyards and in the cellar.

This label marks the best wines produced by Italian wine makers who grow their grapes following the Modern Biodynamic Method and make wine according to its criteria. Guidelines for production have to be strictly respected.

The I vini biodinamici ® label will distinguish those wines which, for their organoleptic qualities and through laboratory analysis, will be recognized, year by year, as absolutely excellent. These wines present unique and unmistakable characteristics and fully express their territories, with nuances and accents capable to surprise and open new perspectives on sensorial approach and wine knowledge to connoisseurs and lovers.

This wine has been produced according to the scientific criteria of the modern biodynamic method, that is the application and the evolution of the impulses Rudolf Steiner handed over to farmers in 1924.

We worked the soil for our grapevines, we enhanced its biodiversity by sowing seeds of a thousand plants in the rows and we distributed the biodynamic preparations enabling it to receive the vital elements and make them flow into the vines. We helped vines defend themselves from parasites by using small amounts of copper and sulfur in forms that don’t penetrate the plant’s lymph and therefore they are not traceable in the wine.

We farmed without irrigating. Not one drop of water was wasted.

By facilitating the action of the natural elements in the cellar, we extracted every gift the grapes contained. We entrusted air and its light ether the task to structure and define our wine. We relied on warmth, the ether of the fire element, to elevate the expression of the grapes’ nectar from its merely physical dimension.

This wine is simply a metamorphosis of the grape; it doesn’t contain added substances, even those commonly admitted by laws and regulations, and it did not undergo any physical or chemical treatment. Just a very small quantity of sulfur dioxide was added, whose total content is exactly reported on this label. Lastly we committed our wine to this siliceous glass bottle to keep it vital for long; when it meets the air that moulded it, it will live again and its qualities and complexity will increase.


    

This wine and our vines are gmo free.

The VINE was nourished by the Cosmos through the Earth in which it lives.
The GRAPE fermented only with its own yeasts.
The WINE we give you is from one type of vine only and fully expresses its terroir.

We are convinced that the way we work represents the future.

Leonello Anello



In evidenza

INSOSTITUIBILE NOBILE RAME

Tutti i dati delle nostre ricerche e le più avanzate tecniche di difesa fitosanitaria biodinamica saranno tra gli argomenti approfonditi nel corso di alta formazione del 5 - 6 febbraio 2020 a Montalcino.

 

Leggi tutto »

 


DOMENICA 01 DICEMBRE 2019

Conferenza-degustazione
FARE IL VINO CON L'UVA
relatore
LEONELLO ANELLO
Agronomo e consulente biodinamico

Carmignano, Sala Consiliare e Museo della vite e del vino
ore 9.30 - 12-30
a cura dell'Associazione Bio-Distretto del Montalbano

 

 


GIOVEDI 03 OTTOBRE 2019

Conferenza e Degustazione Bucarest
Prospettive e opportunità in viticoltura e vinificazione bio e biodinamica

 

Leggi tutto »

 



Editoriali

DELLA PERONOSPORA
E DELL'OIDIO

Nel 2010 abbiamo cominciato a sostenere con forza che:

"Uno dei miracoli promessi dai falsi profeti è relativo a quello che si può impiegare per difendere le vigne, in alternativa al rame ed allo zolfo.

Non sarebbe certamente necessario sostituire rame e zolfo nelle vigne biodinamiche, perché il rame che noi usiamo è in quantità bassissima, non si accumula nella terra ed è un microelemento indispensabile alla vita.

Non abbiamo la presunzione di avere raggiunto l’obiettivo ultimo che si propone il fare biodinamico, ma alcune certezze le abbiamo: ad oggi non è possibile difendere dalle crittogame la vigna in biodinamica (men che mai in agricoltura biologica o senza chimica di sintesi, che si voglia dire) senza l’uso del rame e dello zolfo. ..."


Editoriale di Leonello Anello
3 maggio 2010

 

Leggi tutto »

 


Verdeggiate più grassi, pàmpini, nella pergola. Goethe, Steiner e noi
di Felice Cappa

Intervento in occasione del
6° Convegno di Vitivinicoltura biodinamica moderna
“Paradigmi scientifici a confronto”
Villa medicea di Cerreto Guidi

 

Leggi tutto »